Cavedano come si pesca e caratteristiche generali

Il cavedano è un pesce della famiglia dei ciprinidi, caratteristico per la sua forma affusolata con bocca piccola senza denti con squame lungo il sorso ed i fianchi molto grandi, il dorso è di colore bluastro e grigio mentre i fianchi e la pancia sono di colore argento o a volte dorati e le pinne sono di colore verde.

Un pesce molto presente nelle nostre acque , sia nei fiumi che nei laghi.

cavedano pesca

Il suo habitat 

Il cavedano piccolo vive in gruppo mentre diventando adulto tende ad allontanarsi dal gruppo e vivere in solitudine, ama i luoghi con corrente moderata, è un pesce resistente e può vivere anche in ambienti con poco ossigeno, ama i fondi ghiaiosi ma non ama la corrente forte.

Riproduzione e dimensioni

Il cavedano si riproduce da inizio marzo a fine giugno deponendo le uova proprio in fondali ghiaiosi, una femmina può produrre da 20.000 a 90.000 uova che si attaccheranno ai sassi nel fondo ghiaioso per poi aprirsi dopo circa una settimana, gli avanotti di cavedano sono lunghi appena 2 millimetri.

Le dimensioni del cavedano adulto possono essere di 80 - 90 cm di lunghezza e superare i 3 kg di peso.

Le tecniche di pesca utilizzate per pescare il cavedano

Pesca a passata


montatura cavedanoSe vogliamo insidiare il cavedano possiamo farlo con una bella bolognese o canna fissa e pescare a passata, in zone di fiume dove la corrente sia moderata e sia presente questa specie di pesce.

Come montatura si utilizza un galleggiante che può andare da un minimo di 1 gr ad un massimo di 4 o 5 gr a seconda della forza della corrente, più la corrente è forte più utilizzeremo un galleggiante grande.

Utilizzeremo un monofilo dello 0,16-0,18 sul mulinello e monteremo un finale che và dallo 0,12 allo 0,08, sempre in base alla grandezza dei cavedani presenti ed alla forza della corrente, perchè dovete sapere che il cavedano è un pesce molto furbo, quindi se la corrente è medio forte la sua attenzione sarà bassa, mentre con la presenza di corrente debole dovremo utilizzare una montatura molto leggera, questo pesce èe veramente furbo, quindi mi raccomando state attenti nell' utilizzare una montatura molto leggera.

Per quanto riguarda i piombini , anche qui dovremo montarli a seconda della corrente, se la corrente e medio forte dovremo montare i pallini dal più piccolo al più grande , praticamente il più grande sarà  il più vicino all' amo, e bisognerà lasciare almeno 30 - 40 cm di finale libero senza piombini, mentre se la corrente è poca o addirittura inesistente allora potremo montare i pallini dal più grande al più piccolo con direzione verso l' amo.

Per l' amo sicuramente la scelta dipende molto dal tipo di esca che utilizzeremo, se stiamo pescando con il bigattino possiamo montare un amo che và dal 18 al 22 mentre se peschiamo con una frutta o con il pane possiamo montare un amo un pò più grande come un 16.

Pesca con roubasienne

Un'altra tecnica molto utilizzata è la roubasienne per la pesca al cavedano, la montatura viene effettuata con uno 012 di monofilo nella canna e come
finale useremo sempre un filo fino dallo 0,08 allo 0,10, montiamo un galleggiante da 2 o 3 gr sempre a seconda della corrente.

Pesca a spinning

Il cavedano è anche un pesce che si può pescare con i cucchiaini, infatti specialmente nel periodo dopo la primavera, quando il cavedano è affamato dopo aver passato un inverno mangiando meno è molto più vorace ed attacca anche un bel cucchiaino o minnows di piccole dimensioni, si possono utilizzare artificiali di 5 cm per i cavedani di medie dimensioni mentre potremo utilizzare un minnows di 7 cm per gli esemplari più grandi, magari se stiamo pescando in laghi molto grandi.

Le esche migliori per il cavedano

Sicuramente l' esca migliore è il bigattino ma non dimentichiamoci che il cavedano ama alcuni frutti, come per esempio le more o il sambuco e non è da scartare il pane, pescare con pezzettini di pane fresco a volte è molto redditizio.

Pesca a mosca

In ultimo ma non per importanza non potevamo parlare della pesca a mosca che viene utilizzata anche per la pesca al cavedano che dimostra un interesse agli insetti, in particolare noi consigliamo l' utilizzo di esche secche tipo palmer con le hackles ed alcune imitazioni di insetti terrestri.

Quando e come pescare il cavedano i momenti migliori della giornata

Sicuramente il momento più propizio perchè abbocchi un cavedano è il tramonto, quindi in questo momento il cavedano non stà fermo, si muove in cerca di cibo.

La ferrata

Quando un cavedano abbocca (sicuramente vi sarà già capitato) essendo molto furbo ci mette pochi millesimi di secondo a decidere se sputare l' esca, quindi consigliamo di ferrare tempestivamente, a volte le mangiate del cavedano sono molto rapide quindi state sempre attenti al galleggiante perchè potrete avere delle mangiate velocissime.

Qui di seguito vi lasciamo un bel video amatoriale sulla pesca del cavedano a passata, in specifico stanno pescando in settembre un periodo sempre buono per questa splendida pesca.

 

www.pescaonline.org ©Copiright 2010 - 2017 I contenuti del sito sono protetti - Mappa del sito

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.