Montatura per bolognese pesca con il galleggiante

Qui di seguito descriveremo come effettuare la montatura classica per la nostra bolognese per pescare con il galleggiante.

Questa tecnica è indicata per la maggioranza dei pesci medio piccoli sia per acque interne che per il mare.

Come potrete vedere dalle immagini abbiamo inserito due tipologie di montature, la classica con torpilla secca e la seconda con la spallinata.

Sono due metodi buoni, in questa montatura non entreremo nel dettaglio di quale utilizzare e perchè, poi troverete le montature specifiche per ogni pesce nelle varie sezioni, per chi è alle prime armi potrà decidere di preparare la lenza come meglio creda, sia con la spallinata che con la torpilla secca.

Una volta passato il filo nell' asola del galleggiante andremo a passare i tre tubicini che andranno a fermare il galleggiante con il monofilo.

Eseguito questo passaggio dovremo decidere se inserire la torpilla o mettere la spallinata, poi monteremo la girella ed in ultimo amo e finale ma entriamo nel dettaglio.

Se peschiamo in acque ferme sicuramente consigliamo l' uso della spallinata lasciando anche un finale di 40 o 50 cm.

Se invece stiamo pescando in acque in fiume un po lente o medie allora optate per la torpilla che vi permetterà di entrare in pesca più velocemente , specialmente se state pescando a passata.

Per quanto riguarda la scelta della sezione del monofilo per il finale questo sipende dalla grandezza dei pesci presenti sul luogo di pesca, consigliamo di pescare sempre con un monofilo fino, finale dello 0,10 o 0,12 vanno bene, per il mare consigliamo l' uso di un monofilo al fluorcarbon.

Utilizzata per pesci Alborella, Triotto, Scardola, Barbo, Carassio, Anguilla, Occhiata, Sarago, Spigola, Cefalo

Commenti

www.pescaonline.org ©Copiright 2010 - 2017 I contenuti del sito sono protetti - Mappa del sito

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.