Pesca alla trota

La pesca alla trota é una delle principali tecniche di pesca per i pescatori italiani, la trota é presente in molti dei nostri fiumi e laghi.

Vediamo qui di seguito le varie tecniche utilizzate per pescare la trota:

Pesca alla trota a spinning

Una pesca effettuata con attrezzatura da spinning, canna e mulinello e come esca utilizzeremo degli artificiali da pesca che potranno essere minnows, cucchiaini, ondulanti o soft lures molto amati dalla trota.

Normalmente la pesca a spinning della trota si puó effettuare sia in torrenti, fiumi e laghi, subito qui di seguito vi invitiamo e seguire un video matoriale fatto da un ragazzo che mostra come pescare a spinning la trota in torrente, un video molto bello e suggestivo :

Pesca alla trota in lago o laghetto

Anche chiamata pesca a striscio, qui di seguito proveremo a darvi tutte le conoscienze per effettuare una montatura per la trota lago e darvi consigli sulla tecnica di pesca alla trota

Questa tecnica di pesca si effettua con canna da pesca per trota ed un mulinello di dimensioni generalmente medie o piccole.

Cominciamo mostrandovi un video che illustra le basi della pesca in generale , potrete vedere come imobinare il monofilo nel mulinello :

Adesso seguiremo con un video di come effettuare la montatura della canna con bombarda , i vari nodi da effettuare per la girella ed in fine il terminale.

La bombarda è utilizzata per poter lanciare la nostra lenza lontano ed avere la possibilità di recuperare mandando l' esca dove vogliamo noi, in superficie,a mezz'acqua o a fondo, questo dipenderà dalla tipologia di bombarda che andremo a montare nella nostra lenza.

Le bombarde oltre al peso hanno un grado di galleggiabilità, per esempio se parliamo di una bombarda G0 o G1 o G2 parliamo di bombarde galleggianti mentre una G6 o G7 e cosi via sono bombarde per pescare a fondo perchè meno galleggianti delle altre.

Qui di seguito vi lasciamo alla lettura di alcuni consigli e trucchi:

Pesca alla trota in cava quando non vuole mangiare

Per noi il video é sicuramente meglio di qualsiasi testo scritto, vederlo in pratica sicuramente vi aiuterá a capire molte cose in piú :

Il prossimo video é sicuramente molto utile per capire bene come pescare a striscio, nel video troverete anche dei trucchi e dei consigli su cose che possono semprare sciocchezze ma non lo sono, sono consigli molto utili :

Una volta che abbiamo imparato a montare la canna per pescare la trota vediamo dove possiamo trovare le trote nei vari periodi dell'anno:

Le trote in inverno dove si trovano?

Le trote in inverno sono molto lente date le temperature e generalmente sono molto vicine alle sponde del lago anche perché é il periodo di riproduzione quindi é consigliabile pescare con movimenti molto lenti e sotto sponda.

Le trote in autunno dove sono?

Questo é sicuramente un buon periodo per pescare la trota che si troverá molto in superficie quindi consigliabile pescarle con le tecnica della tremarella.

Le trote in primavera

In questo periodo la trota rimane sempre in una zona di superficie sia sotto sponda che al centro del lago, molto buono pescare sempre con tecnica della tremarella e come esca é buono utilizzare la classica camola o meglio il caimano.

Le trote in estate

La trota va verso il fondo ed é consigliabile pescare in laghi o cave che abbiano delle buone profonditá per avere la possibilitá di pescarle.

Adesso vi mostriamo un altro video che vi illutrerá sempre le varie azioni di pesca a striscio che non é altro (come abbiamo gia spiegato) una pesca a spinning dove peró vengono utilizzate delle esche naturali al posto dei classici artificiali, naturalmente la pesca a striscio deve essere fatta con una bombarda, un vetrino o piombo perché le esche naturali non hanno un peso come le esche artificiali, buona visione :

Pesca alla trota con il galleggiante

Per pescare la trota si puó utilizzare anche la tecnica di pesca con il galleggiante montando nella vostra lenza un galleggiante di circa 3 grammi e poi inserire una torpilla di almeno 2 grammi , legare la girella e terminare con dei piombini per raggiungere il grammo di peso che manca, montare un finale dello 0,12 o 0,14 e poi un amo della misura del 10 o un 12, come esca potrete utilizzare la camola che é l'esca principe per la trota, ma sono consigliate anche altre esche come il verme di terra o lombrico, il caimano o le uova di salmone.

Si possono effettuare due tecniche nella pesca alla trota con il galleggiante, si lancia e si aspetta che il pesce abbocchi oppure si puó recuperare con il mulinello a velocitá differenti e di tanto in tanto fermarsi ed aspettare che qualche trota si incuriosisca dai strani movimenti dell'esca.

Infatti la trota ha un comportamento differente dagli altri pesci, è facile che recuperando un po di tanto in tanto il galleggiante la trota si incuriosisca ed abbocchi più frequentemente invece di lasciare la propria lenza ferma.

Pesca alla trota con il vetrino o ghost 

Un' altra tecnica di pesca utilizzata per la trota, viene utilizzato il vetrino come se fosse un piombo o come se fosse una bombarda, ma perchè utilizzare il vetrino e non direttamente il piombo? semplice, il vetrino ha una forza di affondamento che è pari alla metà di quello del piombo, quindi potremo avere per esempio un vetrino di 6 grammi che ci permette di lanciare lungo ed avere la stessa affondabilità di un piombo da 3 gr.

Questa tecnica la consigliamo per pescare le trote in superficie o a mezz'acqua, il recupero deve essere lento e bisogna sempre trasmettere alla canna delle vibrazioni continue da passare lungo tutta la lenza, quindi la pesca non sarà differente dalla tremarella.

L' utilizzo dei vetrini è consigliato in primavera, quando la trota naviga acque in superficie.

www.pescaonline.org ©Copiright 2010 - 2017 I contenuti del sito sono protetti - Mappa del sito

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.