Pesca alla trota in cava quando non vuole mangiare

Pesca alla trota in cavaSicuramente uno dei luoghi più frequentati dai pescatori sportivi, la cava, specialmente nel periodo invernale quando la pesca alla trota è chiusa si và a pescare una giornata al laghetto sportivo , le cave sono il luogo ideale per pescare le trote, anche se sicuramente in laghetto sportivo la trota perde la sua natura selvaggia, che invece potrete trovare nelle trote di torrente.

Ma vediamo qui di seguito come poter pescare le trota in cava, che sia naturale o un laghetto di pesca sportiva a pagamento, sicuramente come abbiamo già spiegato le varie tecniche dedicate alla trota possiamo pescarle con la tecnica della tremarella, con il galleggiante, ma queste tecniche le abbiamo già spiegate, in questa pagina vedremo una tecnica utilizzata da pochi pescatori e che và applicata proprio quando la trota non vuole abboccare.

Cosa fare se la trota non abbocca

In pratica ci sono giornate di pesca dove la trota non mangia, nè a fondo nè in superficie, e quindi vedremo qui di seguito come provare a stuzzicare la curiosità di questo curioso pesce.

Dopo aver provato con le varie tecniche di pesca alla trota, se non si avvistano mangiate possiamo cominciare a provare a pescare con le esche siliconiche, molto utilizzate dai pescatori di trote, oramai in commercio troviamo moltissime tipologie di esche in silicone per la trota, noi di pescaonline.org vi consigliamo quelle della berkley, sono di ottima qualità ed a volte sono veramente micidiali.

L’ utilizzo delle esche siliconiche sicuramente porterà ad una cattura di trote di grandi dimensioni, che purtroppo sono anche le più furbe, essendo più adulte hanno più esperienza di vita e non sono facili da catturare con le tecniche di pesca classiche perchè sono abituate, quindi andremo a calare l’ esca siliconica in prossimità della riva aspettando alcuni secondi per far arrivare l’ esca nel fondo per poi recuperare a tratti in maniera molto nervosa, facendo muovere di scatto l’ esca per poi rifermarsi, in modo tale che il vermone in silicone rivada verso il fondo.

Provate per due o tre volte per poi piano piano cambiare di posto, vedrete che se sono presenti trote di grandi dimensioni, le mangiate non si faranno aspettare, infatti vi sarà capitato di vedere una mangiata di una trota proprio nel momento di caduta dell’ esca, è proprio in questo momento che le trote attaccheranno l’ esca.

Cosa utilizzare per la pesca alla trota in laghetto

Per la pesca in cava un altro consiglio che mi sento di dare è sicuramente di provare a pescare con la bombarda, lanciando vicino alle bocche dove viene ossigenata l’ acqua nel laghetto, normalmente le trote stazionano sempre nei paraggi dove la percentuale di ossigeno è più elevata.

Come esca in inverno consiglio sempre di utilizzare o la camola ma sempre accompagnata da un piccolo verme bianco o rosso per attirare l’ attenzione della trota.