Pesca a spinning della trota in lago ed in torrente

In questa guida vedremo di dare le nozioni principali per pescare a spinning la trota nei differenti luoghi di pesca che possono essere i seguenti :

  • Pesca della trota al lago o cava
  • Pesca della trota nei torrenti

artificiale pesca trotaLa pesca a spinning è una delle tecniche più indicate per catturare le trote visto il comportamento di quest' ultima, la trota non ama le esche statiche nella maggior parte dei casi, infatti chi pesca le trote sà che è un pesce che attacca esche in movimento, quindi la tecnica principe è proprio lo spinning.

In questa pagina cercheremo di dare le informazioni necessarie per poter catturare le trote anche quando non hanno nessuna intenzione di mangiare, vedremo di dare consigli e trucchi su come stimolare la voracità di questi pesci anche nei giorni più difficili quando le trote sono completamente apatiche.

Pesca a spinning della trota in lago o cava

Sempre più pescatori amano la pesca alla trota, uno dei luoghi dove possiamo trovare questa specie di pesce è proprio il lago o anche le cave a pagamento dove è possibile passare una giornata di pesca alla trota, anche se non tutti i laghetti sportivi a pagamento permettono l' uso di artificiali per la pesca alla trota, quindi chiedere sempre all' entrata del laghetto se è possibile pescare a spinning con artificiali.

Qui di seguito un bel video per la pesca della trota a spinning in lago ed in cava, buona visione

Gli artificiali migliori per la pesca a spinning in lago

Sicuramente gli artificiali più utilizzati per la trota sono i cucchiaini o rotanti e gli ondulanti, ottimi per il lago o per le cave, i cucchiaini devono essere di dimensioni piccole o medie in base alla dimensione delle trote presenti nel lago.

L' utilizzo dei cucchiaini è consigliamo per tutte le trote invece se volete pescare solamente trote di una buona dimensione allora potrete provare l' utilizzo dell' ondulante, ma atenzione a non utilizzare ondulanti di grandi dimensioni, vanno bene ondulanti di 5 o al massimo 7 cm.

Come recuperare il rotante e l' odulante le differenze

Attenzione perchè il recupero degli ondulanti è molto più difficile del recuperare un rotante, il rotante può essere recuperato in maniera costante ed avrà sempre effetto sulle trote, anche se di tanto in tanto bisogna dare dei piccoli colpetti con il cimino della canna da pesca per far in modo che il rotante si muova di scatto ed attiri l' attenzione del pesce.

Per quanto riguarda l' ondulante la tecnica di recupero deve essere provata un po di più prima di avere dei buoni risultati, la velocità di recupero non deve essere mai troppa ed ogni 3 o 4 giri di mulinello dovremo dare i famosi colpetti alla canna per simulare il pesce in difficoltà, se fatto bene questo passaggio l' ondulante può dare molte più soddisfazioni del classico rotante.

Minnows e siliconici per lo spinning in lago

cucchiaino martin trotaQui viene il bello, sia i minnows che gli artificiali di silicone sono altre esche molto utilizzare nella pesca alla trota e sono più efficaci proprio nei laghi o cave, ma quando è meglio utilizzare queste esche? lo vediamo subito.

Principalmente noi consigliamo sempre l' utilizzo dei cucchiaini ma quando le trote sono apatiche o non riusciamo avedere mangiate allora entra in azione il silicone o il classico minnows rigido.

Oramai in commercio troviamo moltissime tipologie di artificiali per le trote, ma il consiglio è quello di cominciare a provare i minnows con i colori principali che sono il rosso, il verde ed il bianco, i colori preferiti dalla trota iridea e fario.

Anche qui il recupero è fondamentale, non basta infatti recuperare a velocità costante, bisogna sempre attirare la trota dando dei colpetti alla canna in modo da poter simulare con il minnows il pesce in difficoltà,provate anche a fermarvi per qualche secondo mentre state recuperando aspettando che il minnows affondi per poi recuperare velocemente all' inizio e dopodichè ritornare al recupero standard.

Pesca a spinning della trota in torrente

La trota in torrente è molto più apprezzata dai pescatori, forse perchè è più difficile da catturare e la pesca a spinning in torrente è più difficile da effettuare di quella al lago, ci vuole più esperienza per poter imparare a pescare in torrente e molta più pratica.

Qui di seguito vi lasciamo alla visione di un bellissimo video della pesca a spinning delle trote in torrente, guardate il video e proseguite con la lettura, buona visione :

Gli artificiali adatti alla pesca in torrente

Anche qui sicuramente dobbiamo parlare dei cucchiaini e degli ondulanti ma non parleremo di colori, i colori principali sono sempre gli stessi, il bianco, il rosso ed il verde ma quello che più conta è la grandezza del cucchiaino, dovremo fare un po di prove prima di capire quale grandezza utilizzare, questo dipenderà dalla forza della corrente.

Il cucchiaino dovrà lavorare nel fondo e non in superficie quindi dovremo fare delle prove con cucchiaini di grammature differenti provando con la stessa velocità di recupero e valutando la posizione del cucchiaino o ondulante mentre si recupera.

I cucchiaini più indicati secondo noi sono i mepps ed i martin, provate prima il colore giallo con dorso scuro per poi seguire con gli altri colori in caso non vediamo mangiate.

Consigli per la pesca nei torrenti della trota

minnows trota

Non andate a lanciare nei punti dove avvistate una trota, sarà molto difficile che abbocchi, normalmente le trote che attaccano sono ben nascoste sotto i sassi nei torrenti quindi la vedrete attaccare solamente dopo aver lanciato il vostro artificiale.

Se pescate con i minnows lanciate il vostro artificiale contro corrente e recuperate dando sempre i classici colpetti alla canna in modo da far muovere l' esca come se fosse un pesce in difficoltà.

Utilizzo dei minnows nei torrenti

Sicuramente l' uso del minnows nei torrenti è la tecnica di pesca più difficile da affrontare, ci vuole esperienza e molta pratica, non ci soffermeremo sui colori perchè non è di molta rilevanza ma la cosa importante è controllare come lavora l' artificiale durante il recupero.

La lunghezza può variare da 5 a 7 cm o al massimo 8 cm, potrete pescare con i floating che sarebbero i modelli galleggianti, quelli con la paletta corta davanti alla bocca dell' artificiale.

Attrezzatura da spinning per la trota lago e torrente

Per quanto riguarda la canne da spinning per trota lago sicuramente la lunghezza potrà essere da 2 mt fino ai 3 mt con azione medio rigida, mentre per pescare in torrente conta molto il luogo di pesca che si frequenta, per comodità a volte le migliori canne da spinning sono di 1,80 mt o al massimo la 2 mt anche per una questione di praticità per il lancio se ci sono molti alberi o ostacoli.

www.pescaonline.org ©Copiright 2010 - 2017 I contenuti del sito sono protetti - Mappa del sito

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.