Pesca con il galleggiante

La pesca con il galleggiante é una delle tecniche piú utilizzate ed amate dal pescatore sportivo, stiamo parlando della classica montatura con galleggiante montato nella lenza, piombini girella e finale con monofilo fino ed in fine l'amo da pesca, ma vediamo quando pescare con galleggiante e come montare la nostra lenza.

Normalmente viene utilizzata questa tecnica di pesca quando si hanno determinate condizioni nel luogo di pesca, si puó pescare con il galleggiante in mare, fiume e lago.

La limitazione che avremo con la pesca al galleggiante sará se la profonditá dell'acqua sará maggiore della lunghezza della nostra canna da pesca, in questo caso non potremo pescare arrivando nel fondo del luogo di pesca, in questo caso vi consiglio di pescare con un'altra tecnica chiamata pesca con scorrevole o pesca all'inglese dove si pesca con galleggianti scorrevoli e si puó arrivare a qualsiasi profonditá.

Pesca in mare con il galleggiante

Possiamo utilizzare il galleggiante quando peschiamo per esempio dagli scogli o da un porto, insomma dove la profonditá dell'acqua ci permetta di poter pescare con il galleggiante.

Per pescare al mare con il galleggiante é consigliabile utilizzare un galleggiante non molto grande, a seconda dalle correnti che si hanno nel luogo di pesca comunque si puó pescare con un galleggiante che va da 1 gr fino a 3 gr.

Il monofilo dovrá anch'esso essere fino, per il mulinello basta un filo di diametro che vá dallo 0,14 ad un massimo dello 0,18 mentre il finale sará piú fino dallo 0,10 allo 0,12 o 0,14 per prede grandi.

Per la pesca in mare con il galleggiante é buona norma utilizzare un monofilo al fluorcarbon per il finale.

L'amo dovrá essere piccolo, a seconda anche dell'innesco che dovremo fare, per quanto riguarda i vermi se si pesca con il bigattino andremo a montare un amo del 18 o 20 mentre per altri vermi potremo optare per un 14 fino ad un 10.

Pesca al lago con il galleggiante

Anche qui la tecnica é molto simile a quella spiegata in mare, se si sta pescando la carpa naturalmente bisogna pensare di montare un monofilo piú resistente per la grandezza della preda.

Pesca a fiume con il galleggiante

L'attrezzatura per la pesca a fiume con il galleggiante puó variare a seconda della corrente che avremo nel luogo di pesca, se vogliamo pescare a passata potremo anche utilizzare la stessa attrezzatura utilizzata per il mare , solamente dovremo cambiare la disposizione dei pallini di piombo, mentre se peschiamo in trattenuta allora la grandezza del galleggiante cambia, a seconda della corrente dovremo avere un galleggiante che tenga la forza della corrente, in questi casi si puó arrivare a pescare con galleggianti che superano anche i 20 gr.

Vi lasciamo alla visione di questo video dove vengono spiegate le varie tecniche di pesca con il galleggiante per la bolognese, vi verrá illustrato come pescare con il galleggiante classico e con il galleggiante scorrevole, buona visione :

www.pescaonline.org ©Copiright 2010 - 2017 I contenuti del sito sono protetti - Mappa del sito

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.